Browsed by
Categoria: comunicazione

Presentazione del libro Vado a Vanvera di Gianni Corsolini

Presentazione del libro Vado a Vanvera di Gianni Corsolini

  La società sportiva Pallacanestro Quistello 1996 organizza un incontro – aperto a tutta la cittadinanza – in cui verrà presentato il nuovo libro dal titolo “Vado a Vanvera” scritto da Gianni Corsolini. L’autore è uno dei più illustri nomi del giornalismo sportivo italiano. Nel suo terzo libro, dal titolo “VADO A VANVERA“, tratta con particolare sensibilità temi legati al mondo dell’educazione, alla comunicazione/dialogo tra genitori e figli e tra gli istruttori di sport e i giocatori. L’incontro affronterà temi…

Read More Read More

Presentazione libro A come… Agricoltura

Presentazione libro A come… Agricoltura

Domenica 13 settembre alle ore 11:00 presso Libreria IBS di Mantova (via Verdi 50) presentazione del libro dal titolo “A come… Agricoltura”. Il libro, scritto dal giornalista Matteo Bernardelli insieme a Giulia Bartalozzi responsabile della comunicazione dell’Accademia dei Georgofili, racconta in circa 200 pagine la lunga storia dell’agricoltura accompagnando il lettore in un affascinante viaggio alla scoperta del settore primario. Un’opera divulgativa e di facile lettura anche per i più giovani che attraverso la terra, i campi, gli uliveti, i vigneti e le stalle ci porta…

Read More Read More

Lambrusco Bio, la prima produzione dell’azienda Pacchioni

Lambrusco Bio, la prima produzione dell’azienda Pacchioni

GONZAGA – GIOVEDI’ 28 MAGGIO 2015 ORE 20:00 L’Azienda Agricola Biologica Pacchioni Giovanni presenta al pubblico la sua prima produzione vinicola. Si tratta di un vino Lambrusco ottenuto dai propri vigneti certificati Bio. La presentazione sarà inoltre deliziata da assaggi di vino e un insolito piatto… Evento degustazione aperto a tutta la cittadinanza!

Fogli di viaggio…

Fogli di viaggio…

Seconda Edizione del Concorso di Scrittura e Illustrazione  ‘‘Ogni posto è una miniera. Basta lasciarcisi andare. Darsi tempo, stare seduti in una casa da tè a osservare la gente che passa, mettersi in un angolo del mercato, andare a farsi i capelli e poi seguire il bandolo di una matassa che può cominciare con una parola, con un incontro, con l’amico di un amico di una persona che si è appena incontrata e il posto più scialbo, più insignificante della…

Read More Read More